tagliare piastrelle

Tagliare piastrelle

Come tagliare piastrelle: metodi, consigli e tecnologie

Come un professionista devi sapere che per tagliare le piastrelle in ceramica, pietra o gres porcellanato occorrono alcune tecniche fondamentali. Le piastrelle sono ormai una scelta frequente per chi decide di ristrutturare casa o appartamento. Per questo avere i giusti strumenti per farlo è fondamentale per rendere il tuo lavoro ancora più semplice.

Le piastrelle in ceramica sono più fragili e i rischi di un risultato finale orribile sono più frequenti. Le piccole schegge o sbeccature causate dalla fase di taglio possono darti un risultato pessimo una volta posate. Per ottenere un lavoro finale a regola d’arte, pulito e omogeneo hai bisogno dei giusti consigli.

Il gres porcellanato è sicuramente più resistente e duro da tagliare. Tuttavia i gres di nuova generazione sono spesso smaltati e molto vetrosi. Questo significa che il rischio di sbeccature è dietro l’angolo.

In questo articolo approfondiamo quali sono le migliori tecniche per tagliare le piastrelle e quali sono i problemi comuni da evitare.

Tagliare piastrelle: tagliapiastrelle per ceramica

Ci sono una verità enorme di strumenti professionali per il taglio delle piastrelle in ceramica. Sia che tu stia tagliando gres porcellanato per uno zoccolino, sia per un lavoro più complesso i giusti strumenti fanno la differenza.

Alcuni degli strumenti utili necessari per tagliare piastrelle in ceramica, gres o pietra naturale sono:

  • Tagliapiastrelle manuale
  • Taglierina a banco a umido
  • Disco diamantato
  • Foretto diamantato
  • Flessibile o smerigliatrice angolare
  • Nastro adesivo
  • Disco diamantato in resina a velcro

Per aiutarti a determinare quale di questi strumenti sono necessari per il tuo lavoro è essenziale determinare quali tagli dovrai eseguire. Questo include tagli retti, angolari o curvi per esempio. E’ fondamentale capire anche la quantità di tagli che dovrai effettuare.

Tagliare piastrelle con una taglierina a umido / banco

Per un professionista esperto nella posa di piastrelle, l’utilizzo della taglierina a umido è sempre la miglior soluzione quando si devono affrontare grandi progetti. Sopratutto quando il materiale che devi tagliare è pietra naturale o granito.

Se vuoi ottenere un taglio preciso e pulito è essenziale che il lavoro venga svolto a umido. Ricordati quindi di collegare la macchina ad un attacco idrico e aprire il rubinetto.

Le taglierine a banco sono dotate di una pompa che spruzza acqua continuamente sul disco diamantato. Se utilizzi questa macchina in un ambiente interno ti consiglio vivamente l’utilizzo di un para spruzzi per evitare di sporcare con acqua e fango tutto l’ambiente.

Di seguito ti elenco alcuni step fondamentali per tagliare piastrelle con una taglierina a banco:

  1. Misura e segna sulla piastrella il taglio che devi effettuare
  2. Posiziona la piastrella su una superficie liscia
  3. Applica il nastro adesivo sulla piastrella, esattamente dove dovrai effettuare il taglio. Questo trucco ti permetterà di evitare scheggiature sopratutto se non sei un installatore esperto
  4. Posiziona la pompa dell’acqua nel serbatoio e riempilo fino alla demarcazione indicata dal produttore della macchina. Leggi attentamente il manuale di utilizzo e verifica che tutto funzioni correttamente.
  5. Non forzare la piastrella sul disco diamantato.
  6. Muovi gentilmente la piastrella da tagliare sul disco diamantato. Lascia che il disco faccia il suo lavoro e tagli per te. Ovviamente più il il procedimento è lento più otterrai un taglio pulito.

Se sei alla ricerca di un disco professionale per tagliare le piastrelle in ceramica o gres porcellanato qui potrai trovare tutte le soluzioni da noi proposte 

Tagliare piastrelle: evitare i problemi comuni

Le piastrelle in gres di ultima generazioni sono vetrose e molto fragili. Questa caratteristica rende più soggetto il materiale a sbeccature e crepe. Ci sono alcuni accorgimenti da tenere per evitare di ammassare lastre e piastrelle rotte.

Come i migliori professionisti della posa investi in strumenti di qualità. Dischi o taglierine economiche hanno gravi problemi di durata e qualità e questo potrebbe incidere notevolmente sulla qualità di taglio.

Fondamentale fare una regolare manutenzione alle attrezzature per evitare l’inevitabile usura del tempo.

Se hai un grosso progetto o sei incerto sulla buon riuscita del tuo lavoro, ti consiglio sempre di contattare posatori esperti che posano ogni giorno piastrelle di questo genere. La loro esperienza e bravura ti farà sicuramente risparmiare tempo e soldi.

Tagliare piastrelle: altri consigli utili

Se sei interessato ad approfondire le tematiche sul taglio di piastrelle in ceramica o gres porcellanato ecco qui alcuni dei nostri articoli guida:

Come forare il gres porcellanato

Tagliare gres porcellanato: conigli utili

Se hai dubbi o necessiti di chiarimenti scrivici direttamente utilizzando il pulsante di chat immediata o contattaci via email a sales@lanordsrl.it

 

Giacomo Fiorini
×

La Nord Live Chat

× Serve aiuto?