F.A.Q. | Usura dell’anima in acciaio ?

Questa problematica è davvero frequente per tutti gli utilizzatori che tagliano materiali molto abrasivi come l’asfalto o il cemento fresco. Il materiale abrasivo, infatti, tende a lavorare sui fianchi del segmento andando a “scavare” la parte più esterna.

Questo cosa causa: Vi sarà capitato di avere un disco usato con l’anima in acciaio sempre più sottile verso la fine della sua circonferenza.

Questo fenomeno non solo porta svantaggi in fase di taglio, ma è molto pericoloso per l’utilizzatore. E’ infatti più semplice che si verifichi il distaccamento dei segmenti. (ATTENZIONE!!)

Ma quali sono le cause e le soluzioni se L’ANIMA IN ACCIAIO SI CONSUMA?

LE CAUSE possono essere tre:

  1. Il disco diamantato taglia al di sotto del manto di asfalto e/o di cemento
  2. Insufficiente apporto dell’acqua durante il taglio. In questo caso l’acqua non agisce solo da refrigerante e lubrificante ma aiuta lo spurgo del materiale in eccesso durante la fase di taglio.
  3. Errata tipologia di disco diamantato (segmento troppo sottile)

LE SOLUZIONI sono le seguenti:

  1. Occorre verificare se la profonditi di taglio effettuato sia corrispondente allo spessore esatto del manto che deve essere tagliato.
  2. Incrementare l’apporto dell’acqua (possibilmente non fangosa – questo potrebbe incrementare il fenomeno citato)
  3. Verificare la tipologia del disco acquistato. Da produttori, consigliamo di acquistare dischi diamantati che abbiamo segmenti “larghi”, ovvero dove la labratura protegge l’acciaio stesso da questo fenomeno.

Se non risolvi il problema o se vuoi avere maggiori informazioni:

CONTATTACI

D14mant3