tagliare marmo

Tagliare marmo: 3 passaggi per farlo alla perfezione

Il marmo è una pietra naturale comunemente utilizzata per bellissimi piani cucine, pavimenti e rivestimenti. Per tagliare marmo hai bisogno di capire alcune cose.

Innanzitutto il tipo di macchina che si usa. Per tagliare il marmo serve una taglierina ad acqua.

Ma non è tutto qui. Che disco serve per tagliare il marmo? Un disco diamantato specifico per marmo o per pietra naturale (eccone qui alcuni).

Come fare nella pratica? Misura e segna il marmo con una matita e muovi lentamente la piastrella a favore della taglierina. Per evitare sbeccature procedi molto lentamente (soprattutto in fase di entrata). Tagliare il marmo sembra un gioco da ragazzi, ma è sempre consigliabile affidarsi a un professionista del mestiere. Scopri qui i tre step per tagliare il marmo direttamente a casa tua.

1° step: prepara il tuo disco e la tua taglierina per tagliare il marmo

Come prima cosa dovrai comprare o noleggiare una taglierina ad acqua. Non sono macchine molto costose, quindi se devi fare tanti tagli puoi tranquillamente permettertela. Noleggiare un disco diamantato per marmo è invece più difficile: acquista un disco da marmo professionale e specifico. È la qualità del diamante a fare la differenza nella precisione e nella velocità di taglio. A questo link trovi tutti i nostri dischetti per marmo e pietre naturali. In base allo spessore del materiale che devi tagliare assicurati di acquistare il disco diamantato del giusto diametro. Come scoprirlo? Basta questo semplice calcolo:

Profondità di taglio: (Ø esterno disco – Ø flangia taglierina)/2

Ti consiglio inoltre di leggere attentamente le istruzioni d’uso della macchine per tagliare il marmo, al fine di essere preparato al lavoro da svolgere.

Una volta pronto puoi iniziare a preparare il necessario:

  1. Connetti la taglierina a una fonte d’acqua. L’acqua verrà spruzzata direttamente sul tuo disco da marmo per evitarne il surriscaldamento. Sarà inoltre d’aiuto per la lubrificazione durante il taglio che ti garantirà un taglio veloce e pulito. Leggi le istruzioni della macchina per verificare come collegare la fonte d’acqua o se è necessario solo un serbatoio.
  2. Posiziona il pezzo di marmo che devi tagliare su una superficie piatta e stabile. Sarebbe perfetto un pezzo di legno o un compensato. Il disco taglierà il marmo per l’intero spessore della tua lastra in marmo, per cui il piano inferiore che utilizzerai verra inciso a sua volta. Per maggior sicurezza fissa tutto con delle morse.
  3. Misura e traccia una linea sul tuo pezzo di marmo. Ciò sarà fondamentale per eseguire un taglio retto. Ti consiglio di utilizzare un nastro adesivo di carta per verificare il tuo tracciato.
  4. Prima di accendere la taglierina ad acqua, bagna il tuo disco diamantato da marmo con un bicchiere d’acqua. Non esagerare, appena accenderai la macchina per tagliare il marmo inizierà ad uscire acqua in automatico.

2° step: indossa tutti i dispositivi di sicurezza

La sicurezza è fondamentale. Non dimenticarlo mai. In particolare:

  1. Indossa degli occhiali protettivi da lavoro per evitare che le schegge ti colpiscano gli occhi.
  2. Non dimenticarti i guanti da lavoro: se la lastra dovesse scivolarti, avresti a che fare con un disco diamantato che gira alla velocità della luce.
  3. Cuffie da lavoro: tagliare marmo con una taglierina farà parecchio rumore, quindi preparati.
  4. Evita di fare questo lavoro con costume e ciabatte: ti consiglio di indossare delle scarpe adeguate.

3° step: procedi con il taglio

A questo punto è arrivato il momento del taglio. Ecco come farlo in sicurezza e con precisione.

  1. Monta il disco sulla taglierina e assicurati che sia dalla parte giusta (controlla la freccia di rotazione sul fronte del disco). A questo punto chiudi molto bene con la flangia in dotazione.
  2. Se sei nuovo del mestiere ti consiglio di fare un taglio di prova su un pezzo di marmo in esubero. Poi, allinea la traccia disegnata sul tuo pezzo di marmo alla posizione del disco diamantato.
  3. Accendi la macchina e spingi lentamente il tuo pezzo di marmo verso la taglierina. Procedi molto lentamente e non lasciarti prendere dalla foga: è il disco diamantato che deve tagliare da solo. Spingi solo se senti che il disco ha finito il suo lavoro. Se vedi fumo, o se il disco sfiamma, fermati subito o procedi più lentamente.
  4. I marmisti tagliano il marmo in una sola passata. Però, se non possiedi una fresa a ponte e se, tantomeno, non sei così esperto, ti consiglio di tagliare la piastrella di marmo in 3 passate se lo spessore è di 2cm. Tutto ciò dipende ovviamente dallo spessore della lastra che stai per tagliare.
  5. Una volta finito il taglio spegni la macchina. Prendi il pezzo che hai tagliato e dai un’occhiata al filo sullo spigolo del tuo pezzo di marmo. Se il filo è uniforme hai fatto davvero un gran bel lavoro. Tuttavia, alcuni materiali cristallini potrebbero creare qualche problema. Se il filo della piastrella in marmo non è pulito o uniforme ti consiglio di aiutarti con una spugna abrasiva diamantata. Sfrega la spugna avanti e indietro per omogeneizzare il taglio.

È possibile tagliare marmo senza fare polvere?

Sì, è possibile. L’utilizzo di una macchina da taglio ad acqua garantisce l’assorbimento della polvere nell’acqua stessa. Tuttavia è possibile trovare sul mercato dei tools collegabili con un aspiratore e con la macchina per tagliare il marmo. È comunque consigliabile svolgere i lavori di tagli all’esterno o in punte garage.

Giacomo Fiorini